Soho Malaga: alla scoperta della street art nella città di Picasso

Aggiornamento: 11 nov 2021

Quando si dice Malaga, è subito mare, sole, cocktail, Picasso e fiesta!

Ma Malaga è molto di più di tutto questo. Perciò vieni a scoprire un altro lato, meno scontato, di una delle città più interessanti dell'Andalusia e della Costa del Sol: la street art di Soho Malaga.


Le strade di questo quartiere sono diventate la tela di lavoro di molti artisti provenienti da tutto il mondo. Artisti che con le loro performance hanno trasformato Soho in una galleria d'arte a cielo aperto.

Il progetto nasce con l'obiettivo di dare a Malaga un'eredità culturale contemporanea di alto valore artistico, fornendo una nuova visione urbana, scoprendo nuovi spazi e rompendo con la vita quotidiana della città, coinvolgendo i residenti nello sviluppo delle loro attività.


Soho Malaga: il Maus

Tanto per capire in quale parte della città siamo, ecco la mappa di Soho Málaga, un trapezio sbilenco stretto tra il fiume Guadalmedina, il porto e la via principale di Málaga centro.

mappa di Soho Malaga, il quartiere della street art
Soho Malaga: mappa

Dietro questa esplosione di arte e colori c'è un coordinamento e un'anima: stiamo parlando del MAUS Soho (Málaga Arte Urbano Soho), una fondazione che ha rinnovato il quartiere donandogli nuova freschezza, vivacità e innovazione. Insomma ha portato una nuova visione e una nuova identità urbana e sociale. La quotidianità cambia: in effetti è diverso camminare tra muri grigi, spenti, spesso rovinati, o farlo circondati dagli stessi muri ma colorati, divertenti e spesso con un messaggio importante.


Soho Malaga: la street art

Prima di parlarvi di alcuni artisti che troverete passeggiando per il quartiere, vi lasciamo una mappa della street art trovata su un sito spagnolo e creata proprio da un ragazzo madrileno. Noi l'abbiamo usata per orientarci tra i vicoletti e trovare i graffiti più importanti. Il nostro consiglio è di fare il percorso partendo dal fiume Guadalmedina e dirigendoti verso ovest-est.

Ecco alcuni dei writers che ci hanno colpito di più. Elencarli tutti sarebbe stato impossibile! ROA

È un artista urbano nato in Belgio, il grande successo della sua arte sta nel fatto che i protagonisti delle sue opere sono grandi animali che si trovano in luoghi inaspettati nelle grandi città di tutto il mondo. Le sue opere sono realizzate principalmente in bianco e nero, utilizzando l'ironia come veicolo espressivo, forse cercando di riportare questi animali nel luogo che occupavano prima che vi venissero costruite le grandi città.


FELIPE PANTONE

Artista spagnolo nato a Valencia, spinge a riflettere sui processi di standardizzazione della comunicazione globale. L'artista cerca di minare i linguaggi artistici, scientifici ed elettronici praticando l'ibridazione, scommettendo sull'impurità e il contagio dei media tipografici, figurativi e astratti.


ANDI RIVAS

Premiato due volte con il Premio Fernando Quiñones per la pittura; Nel 2005 ha co-fondato il collettivo di sperimentazione audiovisiva Emotive Project, dove sviluppa progetti di animazione, illustrazione, grafica, video e arte per clienti della statura del Malaga Spanish Film Festival.


BOAMISTURA

Collettivo multidisciplinare con radici nei graffiti nato alla fine del 2001 a Madrid. Sviluppano il loro lavoro in vari campi: dalle tendenze più evolute nei graffiti e nella pittura murale, all'illustrazione, alla grafica e alle collaborazioni con interior designer e architetti. Hanno esposto al Museo Nazionale Reina Sofía, Casa Encendida o al Museo DA2 di Salamanca e hanno collaborato con fondazioni come ONCE, Intermón Oxfam, la Croce Rossa o Antonio Gala. Boa Mistura, dal portoghese "buon mix", si riferisce alla diversità di stili e punti di vista di ciascuno.


Gli argini del fiume sono pieni zeppi di murales per centinaia di metri. Spiccano in particolare le articolate lettere di Ben Eine che formano una scritta lunga ben 130 metri (e vai di camminata) e le opere del malagueño Javier Calleja.


Passeggiando lungo il fiume andando verso il porto è impossibile non notare due enormi murales sulla facciata cieca di un palazzo sulla sinistra: sono di Obey e D*Face, famosissimi artist internazionali.

Paz y Liberatad‘ è il messaggio forte di Obey, che conoscerai sicuramente: è Shepard Fairey, l’artista e illustratore che ha realizzato il poster in quadricromia ‘Hope’, simbolo ufficioso della campagna di Barack Obama nel 2008.


Su una facciata dell’Hotel Bahía c’e’ uno dei murales più belli. Peccato che la prospettiva stretta e di sguincio non faccia vedere benissimo l’opera, che si estende in verticale e messa così mi sembra un po’ mortificata. Eppure è bellissima: geometrica, un po’ picassiana, coloratissima sullo sfondo nero e con un cielo stellato al posto del viso della figura. Ipnotizzante! Realizzata da Okud e Remeda raffigura la danza di Venere con un marinaio.


Ecco una fotogallery con i murales che ci hanno colpito!



Soho Málaga: anche arte contemporanea

PS Sempre in tema arte, ti segnaliamo una chicca che trovi a Soho Málaga: il CAC, Centro de Arte Contemporáneo. È un palazzo dalla forma sghemba, tutto bianco, affacciato sul Guadalmedina. Sicuramente ci passerai davanti per vedere i murales sulle sponde del fiume. Già che ci sei, buttaci un occhio: potresti trovare una mostra interessante! Il museo è gratuito quindi tentar non nuoce.

Noi abbiamo trovato una bellissima esposizione tutta italiana con giochi di specchi incredibili!


Non ci resta che augurarvi BUONA PASSEGGIATA! ⭐️⭐️⭐️Verso l'infinito e oltre⭐

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Chi siamo

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Ciao!

Siamo Alessandro e Martina, due viaggiatori incalliti che hanno deciso di fare della loro vita un viaggio senza fine guidati dal fidato Mammuth, un camper del 1987.
Su questo blog troverai tantissimi consigli e informazioni che scaturiscono dalla nostra grande passione: viaggiare. In particolare vogliamo condividere le coordinate GPS di tutte le nostre soste in camper in giro per l'Europa.

Se non ci segui sui social 
ci conosci a metà

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube
  • TikTok

Scopri le coordinate Gps delle nostre soste

14294.png