Le 8 spiagge più belle di Cabo de Gata

Nel nostro giro della Spagna del Sud raramente ci è capitato di incontrare posti più belli di Cabo de Gata, uno dei grandi gioielli di Spagna. La brezza mediterranea, una terra arida, desertica, selvaggia e aspra, ricca di cactus ma tutt'altro che inospitale: Cabo de Gata accoglie (e bene) tutti coloro che la visitano.


In questo articolo vogliamo consigliarvi quelle che per noi sono le 8 spiagge più belle di Cabo de Gata.


RICORDA che tutte queste spiagge e calette sono vergini e si trovano in una grande Riserva Naturale, quindi sicuramente non troverai bar o servizi sulla spiaggia. Prendi tutto il necessario per trascorrere una giornata perfetta e, naturalmente, porta con te tutta la spazzatura che produrrai.


Inoltre, Almería è una provincia dove di solito il vento soffia molto, il suo vento dell'est è leggendario... le spiagge sono bellissime, ma se ti capita di avere una giornata ventosa, potresti non goderne affatto.


Playa de los Muertos, la spiaggia più bella di Cabo de Gata

Il nome non gli fa una buona pubblicità, lo ammettiamo. Ma non abbiate paura, il rischio più grande qui è di trovarsi talmente bene da non voler più andare via. Questa spiaggia è una vera meraviglia, tanto che negli ultimi anni è sempre comparsa nelle liste delle spiagge più belle della Spagna! Il nome è dovuto al fatto che qui si arenavano i corpi senza vita dei naufragi avvenuti nella zona.


Per arrivarci bisogna percorrere un sentiero di circa 15 minuti, per il quale si consiglia di indossare scarpe chiuse (scendere è facile, poi salire costa di più, quindi cercate di non portare con voi mezza casa se non volete sudare). Parte dal parcheggio (costa € 5 tutto il giorno nella stagione estiva) e raggiunge la prima parte della bellissima spiaggia, che è fatta di ciottoli e acque cristalline.


Porta con te la maschera per lo snorkeling perché l'acqua è molto limpida e puoi vedere tantissimi pesci, soprattutto sul lato destro della spiaggia, dove ci sono le rocce. Lì la corrente è più bassa ed è la zona migliore dove andare con la famiglia (sì, è dove ci sarà una maggiore concentrazione di persone).


Prima di andare via dal parcheggio, recatevi al belvedere che offre scorci indimenticabili di quel paradiso. Per noi Playa de los Muertos è la spiaggia più bella di Cabo de Gata, assolutamente da non perdere.


 

Il parcheggio (Gps: 36.95398N, 1.90432W ) è grande, sterrato e assolato. L'ingresso al parco anche in questo caso costa 5€ e non è possibile pernottare. In bassa stagione, invece, si entra nel parco gratuitamente e la sosta notturna è tollerata.

👀🏜Dal parcheggio si arriva anche ad un bellissimo Mirador con soli 350metri di una facile camminata.

 

La Cala de Enmedio

Tranquilla e molto piccola (misura circa 200 metri), è per molti la più bella cala di Almería. Se quello che vuoi è fuggire dalla folla e non ti dispiace fare una bella passeggiata, questa è la tua migliore opzione.


Forse il suo pregio più grande è l'essere isolata dalle strade, in una piccola baia delimitata da pareti verticali di roccia bianca. È un luogo affascinante. La spiaggia è di sabbia fine e l'acqua è abbastanza limpida. Se hai il coraggio, fai una passeggiata tra le dune fossili alle estremità, per vedere le lingue di roccia che entrano ed escono dall'acqua, formando pozze di acqua trasparente.


Non ha accesso diretto in auto, quindi dovrete arrivare dal paese di Agua Amarga o dal parcheggio Cala del Plomo e percorrere un sentiero (circa 2 km, circa 30 minuti), oppure in kayak per i più avventurosi .


La Cala del Plomo

Non è molto grande, quindi se vuoi andare in piena estate ti consigliamo di alzarti presto, ma se vai in un altro momento sarai praticamente solo ad avere il privilegio di goderti questo pezzo di paradiso.


Pro: se la giornata è buona e l'acqua è calma, il mare sarà bello, trasparente e limpido. Inoltre, come a Cala de Enmedio, sono molto belle le formazioni rocciose e le dune fossili che la circondano. Si può anche fare del buon snorkeling, soprattutto nelle giornate in cui l'acqua è calma.


Contro: l'accesso non è dei più semplici poiché il sentiero per arrivarci non è asfaltato e ci vuole un'abbondante mezz'ora per percorrere i circa 8 km che separano la deviazione dal parcheggio. Anche così, vale la pena venire qui poiché la ricompensa è una delle migliori spiagge di Cabo de Gata.



La Cala de San Pedro

Se stai cercando un angolo hippie (non hipster) ad Almería, lo troverai qui. Acque trasparenti, di un azzurro turchese che rapisce, hippy d'altri tempi (c'è anche chi ci vive tutto l'anno) e un'atmosfera unica. Ah, quasi dimenticavamo un dettaglio importante: nonostante non sia una caletta nudista, molti di coloro che la frequentano praticano il nudismo.


Per arrivarci hai due possibilità: a piedi dal paesino di Las Negras e da lì camminare per altri 2 km in un bellissimo e semplice sentiero tra le montagne, oppure in battelli che partono a seconda della stagione dalla spiaggia di Las Negras (€ 12 circa andata e ritorno).


 

Si parcheggia nel paesino di Las Negras (Gps: 36.878052N, 2.005457W), accanto al campo di basket. Il parcheggio è centralissimo, a pochi minuti dalla spiaggia (con docce), dal minimarket, dal tabaccaio e dai ristoranti. Ci troviamo su uno sterrato assolato ma è possibile pernottare senza rischio di multe. Nelle vicinanze c’è un campeggio ma è aperto solo da marzo a settembre quindi non lo abbiamo potuto visitare.

Nel vicino paese di Campohermoso c’è un benzinaio Repsol che fa carico e scarico gratuito (Gps:36.955260N, 2.127805W).

 


El Playazo de Rodalquilar

Situata a 3 km da Rodalquilar, una città mineraria di Almería, questa spiaggia è un'altra tappa obbligata se viaggi a Cabo de Gata. Sabbia fine, ambiente spettacolare e mare calmo, perfetto per le famiglie.


Ad un'estremità della spiaggia, costruito su una duna fossile, si trova il Castillo de San Ramón, un bastione difensivo costruito per proteggersi dagli attacchi dei pirati, e che è stato ben mimetizzato tra le rocce dorate. Secondo quanto si legge, è stata acquistata per 1.500 pesetas e gli attuali proprietari l'hanno messa in vendita niente poco di meno che 3 milioni di euro!!! Inoltre, l'insenatura ai piedi di questo castello è strepitosa (ricordate che si riempie!).


È una delle spiagge migliori per mettersi degli stivaletti o delle scarpe chiuse ed uscire per esplorare le formazioni rocciose che si trovano nei dintorni.


C'è un parcheggio vicino alla spiaggia, anche se non è molto grande e tende ad essere affollato in estate. Alzati presto se vuoi venire qui in alta stagione.


La Isleta de Moro

Abbiamo un debole per questa piccola città di Almeria. Ogni volta che andiamo ci piace un po' di più. Qui, in particolare, ti consigliamo di fare un bagno a Playa del Peñón Blanco. Nonostante la spiaggia non sia allo stesso livello della precedente, merita sicuramente una visita in questo piccolo angolo di Cabo de Gata per vedere una bella cartolina della cittadina e del suo famoso scoglio, da cui prende il nome. In realtà la prima parte del nome, la seconda si riferisce ai pirati che frequentavano queste coste. Dal parcheggio i panorami sono fenomenali.

 

Sosta tollerata sul promontorio presso la Playa del Pénom Blanca (Gps: 36.81658N, 2.05113W). Il posto è meraviglioso con una vista impagabile. A pochi passi dal grazioso villaggio di pescatori. In centro al paese troverete un comodo lavatoio pubblico in funzione. L’acqua non è potabile.

Purtroppo anche in bassa stagione non fanno rimanere per la notte se vedono che i camper cominciano a diventare troppi.

 



La Playa de los Genoveses

È una delle spiagge più conosciute, più grandi e più frequentate di Cabo de Gata. Atmosfera familiare, rilassata e tranquilla. La sabbia è fine e l'acqua è pulita e cristallina. È una delle migliori opzioni a Cabo de Gata per andare con i bambini, poiché l'acqua non si fa profonda molto lentamente e di solito non c'è molta corrente.


Sapete perché si chiama così? Esatto: il nome deriva dalla città italiana Genova, ed è stato chiamato così per onorare la flotta genovese che ha combattuto contro i musulmani, insieme alle truppe dell'Alfonso VII nell'anno 1147. È per questo episodio che da allora la bandiera di Almeria è la stessa di Genova.


All'estremità destra della spiaggia si può vedere il "Morrón de los Genoveses", un promontorio vulcanico a picco sul mare. E all'altra estremità ci sono i resti di un bunker della Guerra Civile.

 

Per arrivarci si può farlo tramite un sentiero di meno di 1 km dal paese di San José (che merita sicuramente una visita), oppure in camper lungo la strada sterrata fino al parcheggio pubblico (Gps: 36.7451417N, 2.1253080W) a pagamento in alta stagione. Fate attenzione perché i posti sono abbastanza limitati (216 veicoli) quindi dovrete alzarvi molto presto per avere il vostro posto e non si può pernottare, alle 20:00 bisogna andare via. Se non sei stato fortunato, puoi anche prendere l'autobus urbano che va da San José a Playa de los Genoveses e poi a Playa de Mónsul (1€ a tratta). Si può dormire nel paesino di San Miguel e poi la mattina mettere in moto il camper e andare a visitare le varie spiagge.

(Gps: 36.778964N, 2.242731W)

 


Playa de Mónsul

Un altro grande classico: la spiaggia di Mónsul è una delle preferite da chi visita Cabo de Gata. Si trova accanto a quella dei genovesi ed è caratterizzata dal suo enorme scoglio al centro della spiaggia (la Peineta de Mónsul), che ha attirato l'attenzione di diversi registi cinematografici. In effetti, appare in una moltitudine di film e spot pubblicitari, uno dei quali Indiana Jones e l'ultima crociata!


L'ambiente è molto caratteristico dei paesaggi vulcanici, con roccia scura erosa dal vento e dalla forza del Mediterraneo.


Come a Playa de los Genoveses, c'è un parcheggio pubblico (a pagamento in estate, € 5 tutto il giorno) che chiude una volta occupati tutti i posti. Alzati presto se vuoi arrivarci in macchina, se non vuoi usare il bus pubblico che parte da San José (1€) o a piedi (camminando tanto!)


Cabo de Gata oltre le spiagge

Non commettete l'errore di passare tutta la permanenza a Cabo de Gata sdraiati sulla spiaggia come lucertole: ci sono tante cose da vedere e da fare a Cabo de Gata, quindi cercate di godervi anche le cittadine, i punti panoramici, ecc... E per sapere cosa c'è da fare e scegliere il tuo itinerario , dai un'occhiata al nostro articolo qui sulle meraviglie di questo Parco Naturale che ci ha rubato il cuore!


Quali sono, per te, le spiagge più belle di Cabo de Gata?





46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Chi siamo

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Ciao!

Siamo Alessandro e Martina, due viaggiatori incalliti che hanno deciso di fare della loro vita un viaggio senza fine guidati dal fidato Mammuth, un camper del 1987.
Su questo blog troverai tantissimi consigli e informazioni che scaturiscono dalla nostra grande passione: viaggiare. In particolare vogliamo condividere le coordinate GPS di tutte le nostre soste in camper in giro per l'Europa.

Se non ci segui sui social 
ci conosci a metà

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube
  • TikTok