LE 15 COSE MIGLIORI DA VEDERE E DA FARE IN ANDALUSIA

In Andalusia potremmo stilare una lista con un milione di posti da vedere ed esperienze da vivere, ma bisogna pur partire da qualche parte!

Quindi per il momento, segnatevi queste 15, che per noi sono le imperdibili.


1. Goditi il ​​tramonto con l'Alhambra sullo sfondo

Non ci vuole un genio per sapere che l'Alhambra di Granada è uno dei monumenti più belli di tutta l'Andalusia, di tutta la Spagna... e sì, perché non dirlo, anche del mondo intero.


Quello che forse non tutti sanno è che questo imponente complesso monumentale dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO è il protagonista di uno dei tramonti più incredibili del pianeta. Non perderti lo spettacolo di colori che si può ammirare ogni giorno al tramonto dal pittoresco quartiere dell'Albaicín, con la maestosa Alhambra di fronte a te. È senza dubbio una delle cose migliori da vedere in Andalusia.


Inutile dire che dopo (o prima) contemplarlo da lontano, bisogna anche conoscerlo da vicino!


2. La Moschea di Córdoba

La visita alla Moschea di Córdoba è un'altra delle tappe imperdibili dell'Andalusia. Dichiarata anche questa Patrimonio dell'Umanità, la foresta ipnotica dai toni rossastri che formano le colonne e gli archi a ferro di cavallo all'interno, è l'orgoglio del popolo di Cordoba.


E sì, anche questa città merita che tu le dedichi un po' più di tempo, quindi se ce l'hai, assicurati di leggere il nostro post con le 20 cose migliori da vedere e da fare a Córdoba.


3. Divertiti per le strade di Triana, il quartiere del flamenco di Siviglia

E' chiaro che anche Siviglia deve unirsi alla festa delle attrazioni più belle! Perché? Perché Siviglia ha un colore speciale e profuma di fiori d'arancio, perché perdersi nelle sue affascinanti strade è una delizia e perché ha la meravigliosa Giralda e tanti altri bei monumenti da visitare (infatti vi racconteremo tutto in questo post).


Se c'è un posto da non perdere a Siviglia questo è Triana, l'angolo che dà alla città i suoi segni distintivi. Inoltre, il flamenco, che scorre nelle vene degli andalusi, è particolarmente sentito nelle strade di questo particolare quartiere. Cogli l'occasione per vedere dal vivo uno spettacolo di quest'arte andalusa.


4. Il Parco Naturale di Cabo de Gata, dove abbiamo lasciato un pezzetto del nostro cuore

L'Andalusia ha tutto! Non solo ha alcune delle città più belle della Spagna e molti dei monumenti più importanti del paese, ma ha anche paesaggi naturali di una bellezza scandalosa. Non perderti il ​​Parco Naturale di Cabo de Gata in provincia di Almería!


Qui ti diciamo quali sono le migliori spiagge e calette di Cabo de Gata, e se hai anche qualche giorno per muoverti nella zona, scopri il resto del fascino che offre questo Parco Naturale.


5. Senti l'adrenalina nel Caminito del Rey

Non adatto a chi soffre di vertigini, il Caminito del Rey è costruito sulle ripide pareti del Paso de los Gaitanes in provincia di Malaga. Sospeso a più di 100 metri di altezza e con alcuni tratti larghi meno di un metro, questo frequentato percorso in passato faceva parte della vita quotidiana degli abitanti della zona, che lo utilizzavano per spostarsi comodamente tra le diverse grotte e paesini.


Con il passare degli anni si era talmente deteriorato da diventare il luogo preferito da chi cercava emozioni forti. Nel 2015 è stato restaurate ed è diventato rapidamente una delle attrazioni turistiche più famose di tutta l'Andalusia.


Trova tutte le informazioni che devi sapere sul Caminito del Rey qui per farlo da solo (anche se ricorda che devi prenotare in anticipo).


E qui ti diciamo cosa vedere a Malaga in un giorno.


6. Ubeda e Baeza, città patrimonio dell'umanità

Nel cuore di Jaén, un'altra delle province più sconosciute dell'Andalusia, si trovano Úbeda e Baeza, separate da soli 10 chilometri l'una dall'altra. Queste due città dichiarate Patrimonio dell'Umanità sono una fuga ideale da Jaén, ma anche uno dei posti migliori da vedere in tutta l'Andalusia. Con i loro palazzi, le chiese, i conventi e le case padronali, riassumono perfettamente il Rinascimento spagnolo del XVI secolo.


7. Perdersi a La Alpujarra

Ai piedi delle alte vette della Sierra Nevada, tra le province di Almería e Granada, si trova la magica regione di La Alpujarra. Terra di misteri e leggende, i suoi pittoreschi paesini di case bianche sospese su pendii impossibili sono collegati tra loro da innumerevoli percorsi e sentieri. Questa zona dell'Andalusia è da scoprire con calma, per godersi delle belle passeggiate in mezzo alla natura, per riempirsi i polmoni dell'aria pura che vi si respira... e la pancia con il delizioso (e anche famoso) prosciutto di Treveléz.


8. I "pueblos blancos", villaggi bianchi di Cadice

Arcos de la Frontera è la porta di questo percorso romantico che si estende attraverso aree naturali protette, come la Sierra de Grazalema. Percorrendo le tortuose strade di questo itinerario troverete né più né meno di 19 paesi uno più delizioso dell'altro!


Se non hai tempo per visitarli tutti, non preoccuparti di scegliere uno in particolare, finirai in ogni caso per innamorarti di ciò che andrai a vedere! Se sei indeciso, ti consigliamo senza ombra di dubbio di visitare Setenil de las Bodegas (una delle città più belle e particolari della Spagna), Zahara de la Sierra, Grazalema o Arcos de la Frontera.


9. Il Puente Nuevo di Ronda

Una delle cose più sorprendenti da vedere in Andalusia è il famoso Puente de Ronda. Spiccando sulla vertiginosa gola scavata dal fiume Guadavín, questo spettacolare ponte collega la nuova e la vecchia parte della città, fondendosi con le pareti rocciose che la circondano. Ci sono voluti più di tre decenni per costruirlo, ma come ogni sforzo ripaga. Il ponte oggi può vantare di essere uno dei monumenti più famosi nel sud della Spagna.


10. Senti l'anima di Cadice

Granada ha l'Alhambra, Córdoba la Moschea, Siviglia la Giralda e Cadice... oh Cadice! Se viaggi nel sud della Spagna, non perdere l'occasione di conoscere una delle città più antiche del mondo. Popolarmente conosciuta come "La Tacita de Plata", la città di Cadice e la sua meravigliosa provincia vi riberranno il cuore.

Una costa selvaggia che può vantare di essere una delle più belle di tutto il paese, paesini pittoreschi, gastronomia da leccarsi i baffi, grandi vini e quella luce magica che solo lì troverai.



11. Il Parco Nazionale e Naturale di Doñana

Situato in provincia di Helva, questo parco è un vero paradiso per gli amanti degli uccelli (ne esistono più di 300 specie diverse) ed è uno dei parchi naturali più importanti di tutta Europa.


Sebbene sia possibile visitare gratuitamente molte aree del parco, altre sono riservate e sono accessibili solo con escursioni organizzate da aziende autorizzate per ridurre l'impatto degli esseri umani sull'area protetta.


12. Il Museo Picasso a Malaga

Malaga ha dato i natali all'artista più influente del XX secolo, Pablo Picasso, e ospita una parte importante delle sue opere nel Museo Picasso, luogo imprescindibile per una visita a Malaga.

Nella mostra potrai ammirare l'evoluzione dei suoi dipinti, dagli albori al cubismo, lo stile di cui è artefice.


13. Ill deserto di Tabernas

Oltre a potersi vantare di essere stato la "Hollywood europea" negli anni '60 e '70, il deserto di Tabernas può vantarsi anche di essere l'unico deserto in tutta Europa. Guidare in questi paesaggi vi darà la sensazione di trovarvi in un altro mondo, arido e silenzioso, carico di un misterioso magnetismo che vi lascerà a bocca aperta


Due curiosità: tecnicamente è il luogo con più ore di sole in Europa e circa 8 milioni di anni fa c'era anche il mare 😉


14. Innamorati della costa di Cadice

Senza nulla togliere a quelle delle vicine province di Huelva e Malaga, le spiagge selvagge della costa di Cadice sono tra le più belle non solo dell'Andalusia, ma dell'intera Penisola. Forse è perché qui si incontrano e si mescolano le acque del Mar Mediterraneo e dell'Oceano Atlantico. O perché all'apice della sua costa inizia (o finisce... a seconda di come lo si guarda) il continente europeo. O forse per il gran numero di luoghi di importante valore ecologico nella zona...


In ogni caso, ciò che è innegabile è che spiagge come Bolonia, Zahara de los Atunes o Cala de los Alemanes sono uniche nel loro genere!


15. Medina Azahara

Molto vicino a Córdoba si trova Medina Azahara, un altro di quei tesori andalusi che sono stati riconosciuti dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità. Sebbene la leggenda narra che il califfo Abd-al Rahman III abbia costruito questa città in segno d'amore per la sua amata Azahara, la realtà è che la sua costruzione era piuttosto una dimostrazione del potere di questo califfato. Troppi sforzi per una città scomparsa 100 anni dopo la sua creazione!


Il bene? Che grazie ad Abd-al Rahman III oggi possiamo godere di questo incredibile sito archeologico che è diventato uno degli spazi culturali più visitati dell'Andalusia.


277 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Chi siamo

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Ciao!

Siamo Alessandro e Martina, due viaggiatori incalliti che hanno deciso di fare della loro vita un viaggio senza fine guidati dal fidato Mammuth, un camper del 1987.
Su questo blog troverai tantissimi consigli e informazioni che scaturiscono dalla nostra grande passione: viaggiare. In particolare vogliamo condividere le coordinate GPS di tutte le nostre soste in camper in giro per l'Europa.

Se non ci segui sui social 
ci conosci a metà

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube
  • TikTok