Juzcar: il villaggio dei Puffi in camper

Lo sapevi che in Andalusia esiste il villaggio dei Puffi? Vieni a scoprire di cosa si tratta!


Dove si trova Juzcar e dove sostare con il camper

Juzcar si trova nell'entroterra andaluso e si raggiunge solo percorrendo strade locali che attraversano colline quasi disabitate tra tornanti e strettoie non proprio comode per i nostri mezzi, ma neanche impossibili.

Gli ultimi 10 km sono un po' impegnativi: la strada è stretta e a doppio senso, quindi andate piano e prestate attenzione.

All'ingresso del paese, sulla sinistra, si trova un piccolissimo parcheggio, una parte del quale è pianeggiante e adatta alla sosta con il camper. Non ci sono servizi ma la sosta è consentita anche di notte.


La passeggiata per il paesello blu non richiede molto tempo, con un paio di orette si visitano tutte le divertenti attrazioni puffose.

Gps: 36.623259N, 5.169142W


Perché Juzcar è il paese dei Puffi?

Juzcar è un piccolo comune spagnolo abitato da poco più di 200 persone. Fino al 2011 le sue case, arroccate sulla collina, erano bianche ma il 16 giugno dello stesso anno venne organizzata proprio qui la prima mondiale de "i Puffi", in spagnolo "Los Pitufos".

Perché mai, direte voi?

Beh, la spiegazione è in una semplice trovata geniale di un'agenzia di pubblicità madrilena, la Bungalow25, che collaborava con la Sony Pictures Releasing per il lancio del film e propose di dipingere color tuffo tutte le case di questo villaggio che era ormai quasi disabitato.


Quando venne informato il sindaco del futuro Paese dei Puffi, lui pose come condizione imprescindibile che i lavori di pittura fossero affidati ai disoccupati del pueblo. I produttori accettarono e promisero agli abitanti di restituire le case come le avevano trovate appena terminata la prima cinematografica del film.

Vennero usati circa 9000 litri di pittura per dipingere i 175 immobili, tra cui anche il municipio, la chiesa e il cimitero, dando lavoro a circa 50 disoccupati del paesello.


Gli abitanti iniziarono a vedere che, grazie a questa trovata, il turismo iniziava a salire e non volevano rinunciare a questa nuova forma di introiti mai visti prima nel loro piccolo paesino. Così ci fu un referendum popolare in cui gli abitanti decisero di lasciare le proprie abitazioni colorate di azzurro conferendo al paese il titolo ufficiale di Primo villaggio al mondo dei Puffi.

Solo un cittadino votò contro questa proposta, per questo venne considerato "nemico dei Puffi" e sulla facciata della sua casa c'è un grande murales di Gargamella!


Passeggiando per le strade puffose di Juzcar

Visitare Juzcar è facile e anche piuttosto veloce. Passeggiando per le stradine blu, troverete un parco giochi “puffoso” per far divertire i piccini, un percorso vita anche per i più grandicelli, e 14 graffiti sparsi per il paese (mi raccomando trovateli tutti). Le case sono in perfetto Puffo stile con decori e suppellettili Puffosi alle finestre. Per il paese trovare le statue di Grande Puffo e Puffetta pronte per una foto con voi.


Juzcar organizza anche eventi a tema, come la corsa dei Puffi al chiaro di luna, i Puffo concorsi di pittura e le Puffo fiere. Che dire, se siete amanti dei Puffi dovete visitare assolutamente questo paesino. Personalmente ci è piaciuto moltissimo, ma noi siamo dei Puffi-fan, quindi non poteva essere altrimenti.


Cosa ne sarà di Juzcar, il pueblo pitufo?

Purtroppo il pueblo pitufo sta lentamente scomparendo. La popolazione, col passare degli anni, è diminuita e continua a farlo pian piano. Inoltre il dio denaro si è fatto sentire anche qui: gli eredi dei creatori dei Puffi hanno reclamato i diritti d'autore sul paese e il turismo, principale fonte economica, inizia a calare.

Qualche bar, un albergo e pochi affittacamere dano alloggio e ristoro a chi vuole fermarsi in paese. Le case in vendita sono molte, chissà da quanti anni. Qualcuno le comprerà mai? Ci sarà un futuro roseo -o forse sarebbe meglio dire blu- per questo simpatico paesello? Noi speriamo di sì!





95 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Chi siamo

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Ciao!

Siamo Alessandro e Martina, due viaggiatori incalliti che hanno deciso di fare della loro vita un viaggio senza fine guidati dal fidato Mammuth, un camper del 1987.
Su questo blog troverai tantissimi consigli e informazioni che scaturiscono dalla nostra grande passione: viaggiare. In particolare vogliamo condividere le coordinate GPS di tutte le nostre soste in camper in giro per l'Europa.

Se non ci segui sui social 
ci conosci a metà

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube
  • TikTok

Scopri le coordinate Gps delle nostre soste

14294.png